Siamo nati nel 1972 come organismo della Chiesa di Cremona che promuove, anche in collaborazione con altre realtĂ  e associazioni cattoliche, la testimonianza della caritĂ  della comunitĂ , guardando allo sviluppo integrale della persona, alla giustizia sociale e alla pace e con una particolare attenzione agli ultimi. Dal 1997 abbiamo sede presso la Casa dell’Accoglienza.

“La Caritas assume una prevalente funzione pedagogica: il suo aspetto spirituale non si misura con cifre e bilanci, ma con la capacità che essa ha di sensibilizzare la Chiesa locale e i singoli fedeli al senso e al dovere della carità in forme consone ai bisogni e ai tempi, in vista dello sviluppo integrale dell’uomo, della giustizia sociale e della pace” (Paolo VI)

Puntiamo a diffondere e operare una solidarietà che sia testimonianza comunitaria della carità, non vissuta singolarmente, che sia uno stile capace di accogliere ogni giorno, e non ogni tanto, il grido dei poveri, che sappia non solo curare le ferite ma anche riconoscere e sradicare le radici della povertà e dell’ingiustizia.

Lo facciamo attraverso l’educazione e l’animazione del senso della caritĂ  nella cittĂ  e nel territorio, avvicinando i poveri e studiando l’evoluzione delle povertĂ , promuovendo il volontariato e la formazione degli operatori, favorendo il coordinamento delle iniziative e delle associazioni di ispirazione cristiana impegnate nel sociale, rendendo concreta l’azione di pastorale della caritĂ  attraverso l’attivazione di progetti di emergenza immediati e interventi a medio e lungo termine a favore delle popolazioni colpite da catastrofi naturali o coinvolte in tragedie umane, ridando speranza e dignitĂ  a chi soffre anche e soprattutto quando i riflettori si spengono.

Incaricato Diocesano per la pastorale caritativa e direttore della Caritas cremonese è dal 2019 don Pier Luigi Codazzi che ha preso il posto di don Antonio Pezzetti, alla guida della Caritas per 25 anni. Vicedirettore è Cristiano Beltrami, collaboratore Cesare Galantini

Espressione della Caritas diocesana sono le cooperative:

  • Servizi per l’accoglienza che si occupa delle opere segno, cioè di tutti quei servizi, progetti, strutture, iniziative gestiti da operatori e volontari che costituiscono la risposta della comunitĂ  cristiana ai vari bisogni rilevati nel territorio;

  • CaritĂ  e lavoro che si occupa di inserimento lavorativo in ambiti come falegnameria, edilizia, tinteggiatura, raccolta indumenti usati.

Materiali utili

Scarica lo Statuto della Caritas

Riferimenti utili

Nella Diocesi
Area pastorale “Nel mondo con lo stile del servizio”
Responsabile di coordinamento: don Maurizio Lucini

Nella Caritas italiana e lombarda
Caritas nazionale
Caritas ambrosiana
Caritas Brescia
Caritas Bergamo